Heighlights

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Il più importante e prestigioso titolo messo in palio nelle Finali Nazionali di Pool è finito, ancora una volta, nelle mani di Daniele Corrieri che si è laureato Campione Italiano Assoluto per la quarta volta consecutiva. Si consolida così una supremazia che sembra destinata a proseguire nel tempo e che verrà ricordata come l'era Corrieri. A rovinargli la festa impedendogli il poker e la vittoria in tutte le specialità in programma ci hanno pensato Arjan Matrizi e Marco Palmieri che sono riusciti, con due grandi prestazioni, ad imporsi rispettivamente nelle finali di Pool Continuo e di Palla 10.

Per Corrieri arrivano anche i titoli di specialità nel Palla 8 e nel Palla 9 che insieme al secondo posto del Pool Continuo e del Palla 10 fissano il punteggio finale in classifica generale alla stratosferica cifra di 3830 punti, quasi seicento punti in più del secondo classificato Arjan Matrizi.

 


Pubblicità


 

La terza posizione della classifica generale va a Fabio Petroni, che nelle specialità del Pool Continuo e del Palla 8 deve accontentarsi del piazzamento a podio dopo la doppia sconfitta in semifinale per mano di Corrieri. Per Fabio si tratta comunque di una progressione costante che lo sta riportando in vetta al panorama italiano dopo il periodo di stop e la retrocessione obbligata nella serie inferiore.

La quarta posizione della classifica generale va a Giuseppe Iacobucci che è risultato il giocatore più costante e vincente di queste Finali Nazionali dopo Corrieri. L'invidiabile bottino conquistato da Iacobucci si compone di tre podi su quattro gare in programma, di cui un secondo posto (arrivato dopo la sconfitta nella finale per il titolo di Palla 8 contro Daniele Corrieri) e due terzi posti.

Quinta e sesta posizione della classifica generale per Pierfrancesco Garzia e Riccardo Sini, i quali non riescono ad esprimete il loro miglior gioco e sono costretti ad accontentarsi di un piazzamento a podio a testa (nel Palla 10 per Garzia e nel Palla 9 per Sini).

Settima posizione per Luca Nicoletti che a causa della non perfetta forma non riesce a raggiungere piazzamenti interessanti in nessuna delle specialità in programma e getta al vento tutti gli sforzi compiuti durante l'anno e che lo avevano portato al terzo posto della classifica generale alla vigilia delle Finali Nazionali. Situazione simile per Massimiliano Corso che alla fine chiude in ottava posizione.

 


Pubblicità


 

Salvano la stagione con un piazzamento a podio a testa Stefano Dellino e Francesco Candela, il primo nella specialità del Palla 8, il secondo nel Pool Continuo.

Più di qualche rimpianto per Michele Bianchini che conquista la finale nella specialità del Palla 9 e butta via il titolo di specialità contro Daniele Corrieri, commettendo lo stesso banale errore su due tiri di chiusura identici. Uno scherzo della mente che ha mutato l'esito dell'incontro e che ricorda a tutti quanto sia importante l'aspetto mentale in queste gare. Un caro prezzo pagato da Bianchini che ad esclusione di questi due episodi aveva giocato una partita di altissimo livello.

 

Si aggiungo alle retrocessioni nella categoria inferiore Patrizio Nuti (che ha potuto prendere parte ad una sola delle quattro gare in programma) e Valerio Castellano.

 

 

 

Tabellone Nazionali Palla 10: http://www.scoreboardx.com/web/detached_bracket.php?id=2&idt=444

Tabellone Nazionali Palla 8: http://www.scoreboardx.com/web/detached_bracket.php?id=2&idt=442

Tabellone Nazionali Palla 9: http://www.scoreboardx.com/web/detached_bracket.php?id=2&idt=443

Tabellone Nazionali Pool Continuo: http://www.scoreboardx.com/web/detached_bracket.php?id=2&idt=445

Statistiche di gioco singoli giocatori: http://www.scoreboardx.com/web/public/stats_list.php?id=2

Repliche video Youtube (quando disponibili): http://www.scoreboardx.com/web/public/videos.php?id=2 

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Nella meno numerosa e più tesa categoria del circuito nazionale, quella dedicata alle migliori giocatrici italiane, Cristina Moscetti vince due delle tre prove in programma, quella del Palla 10 e quella del Pool Continuo e va ad aggiudicarsi oltre ai titoli di specialità anche il titolo più prestigioso ed importante, quello di Campionessa Italiana Assoluta. La sfida per il titolo è stata una sfida a due tra la neo campionessa e Sara Iannini, con la seconda che alla fine dovrà accontentarsi di portare a casa solo un titolo di specialità. Alle loro spalle chiudono Silvia Gaudino (in gara nonostante la dolce attesa) e Valentina Noschese (che nel corso del torneo deciderà di saltare una delle specialità in programma).

 


Pubblicità


 

Questa l'estrema sintesi di quello che è stato l'esito finale del Master Femminile..... ma per arrivarci si è consumato uno spettacolo poco piacevole per tutti, giocatrici e spettatori. Purtroppo, nonostante questa categoria dovrebbe rappresentare la massima espressione del pool femminile italiano e nonostante fossero solo quattro le giocatrici iscritte, si è trattato, indubbiamente, della categoria più tesa e "sgarbata" tra tutte quelle in gara.

L'attrito tra le giocatrici, l'astio ed i comportamenti ai limiti del regolamento hanno finito per produrre solo tensione, gioco di scarsa qualità ed estenuanti partite. Situazioni che hanno messo in difficoltà un pò tutti dagli spettatori alla direzione gara, alle giocatrici, che appunto non sono state in grado di giocare al livello che ci si aspetterebbe da questa prestigiosa categoria.

 


Pubblicità


 

Questo nulla toglie al titolo di Cristina Moscetti, alla quale vanno i nostri complimenti per essere riuscita a riconfermare il titolo di Campionessa Italiana Assoluta e per essere riuscita a gestire meglio delle sue colleghe lo stress e la tensione, veramente eccessivi, che si sono creati attorno ad ogni singola partita in programma. La speranza è che queste finali diventino spunto di riflessione per tutte le giocatrici, con l'obiettivo, necessario, di rimettere al più presto il gioco al centro di tutte le attenzioni. 

 

Tabellone Master Femminile Palla 10: http://www.scoreboardx.com/web/detached_bracket.php?id=2&idt=462

Tabellone Master Femminile Palla 8: http://www.scoreboardx.com/web/detached_bracket.php?id=2&idt=461

Tabellone Master Femminile Pool Continuo: http://www.scoreboardx.com/web/detached_bracket.php?id=2&idt=460

Statistiche di gioco singoli giocatori: http://www.scoreboardx.com/web/public/stats_list.php?id=2

Repliche video Youtube (quando disponibili): http://www.scoreboardx.com/web/public/videos.php?id=2 

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Nella categoria più avvincente di tutte, quella Teams, che vede affrontarsi le migliori squadre italiane, ha dominato il 147 Billiard Academy che è riuscita a conquistare il titolo battendo in finale l'Apoolia Team. Grazie questa vittoria si laureano Campioni Italiani a Squadre nella stagione sportiva 2018/2019 Riccardo Sini, Andrea Grosso, Darwin Meza, Hector Vaqsuez, Davide Sini e Giorgio Carta

 


Pubblicità


 

Si è trattato di un torneo veramente equilibrato, con i risultati sempre in bilico fino all'ultima spaccata e oltre, con i rigori a fare da verdetto finale.

Passano dal girone dei diretti il 147 Billiard Academy ed il Billiard Box, dai gironi di recupero Koala 2.0 (Campioni in carica) e l'Apoolia Team. Il team del Campione Italiano Corrieri Daniele  finisce subito out dopo la doppia eliminazione ad opera del 147 Billiard Academy prima e del Koala 2.0 nei recuperi.

Doppia eliminazione anche per il Groom del Bool & Pool che perde al primo turno contro il Marina Pool Team e nei recuperi contro l'Apoolia Team. A sancire l'eliminazione del Marina Pool prima della fase finale sono state, invece, le squadre del Billiard Box ed il Koala 2.0.

 


Pubblicità


 

 

 

 

 

 

Tabellone Teams: http://www.scoreboardx.com/web/public/tournament.php?id=2&tid=464 

Statistiche di gioco singoli giocatori: http://www.scoreboardx.com/web/public/stats_list.php?id=2

Repliche video Youtube (quando disponibili): http://www.scoreboardx.com/web/public/videos.php?id=2 

 

 

 

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Tra le stecche rosa della categoria Femminile è Mariangela Guidi la dominatrice indiscussa di queste Finali Nazionali. La giocatrice romana ha conquistato il titolo di Campionessa Italiana Assoluta nella categoria Femminile vincendo entrambe i titoli di specialità in palio. A cercare di strapparle il titolo dalle mani ci ha provato Alessandra Polese nelle due finali di Palla 8 e Palla 9 ma senza successo.

 


Pubblicità


 

Senza possibilità d'appello il tabellone del Palla 8 dove la Guidi ha giocato sul velluto, mai in difficoltà, portando a casa solo vittorie schiaccianti (4-1 Mical Argentiero, 4-0 Lavinia Zavatti e 4-1 Alessandra Polese), leggermente meno agile il percorso che l'ha portata al titolo nella specialità di Palla 9 (5-2 Lavinia Zavatti, 5-3 Mical Argentiero e  5-3 Alessandra Polese). Alessandra Polese alla fine dovrà accontentarsi di due secondi posti, dietro di lei chiude al terzo posto della classifica generale, con un doppio piazzamento sul podio, Sara Micheli. Un podio a testa anche per Lavinia Zavatti, terza nella specialità del Palla 8, e Micol Argentiero, terza nella specialità del Palla 9. Chiudono la classifica della categoria Femminile Cristina Iemmi, Keiko Yamamoto e Sharon Cappabianca, che dovranno aspettare l'inizio della prossima stagione per prendersi una rivincita sulle avversarie.

 


Pubblicità


 

Tabellone Femminile Palla 8:http://www.scoreboardx.com/web/detached_bracket.php?id=2&idt=458

Tabellone Femminile Palla 9: http://www.scoreboardx.com/web/detached_bracket.php?id=2&idt=459

Statistiche di gioco singoli giocatori: http://www.scoreboardx.com/web/public/stats_list.php?id=2

Repliche video Youtube (quando disponibili): http://www.scoreboardx.com/web/public/videos.php?id=2 

 

 

 

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

In Serie A è andata in scena una delle sfide più avvincenti di queste Finali Nazionali del Campionato Italiano di Pool con il titolo assoluto sempre in bilico tra le talentuose ed esperte stecche di Andrea Grosso e Stefano Bazzana. Sono loro, infatti, ad aver monopolizzato la competizione in tutte e tre le specialità in programma, riuscendo, entrambi, a mettere sempre i piedi sul podio. A far da ago della bilancia di questa estenuante battaglia è stato l'unico scontro diretto tra i due, nella finale del Palla 9, ultima specialità in programma, dove Andrea Grosso è riuscito ad aver la meglio su Stefano Bazzana (8-5) e a conquistare il prestigioso titolo di Campione Italiano Assoluto di Serie A. Nelle loro mani finiscono tutti i titoli di specialità con Grosso vincitore anche nel Palla 10 e Bazzana costretto a consolarsi con il titolo di Campione Italiano di Serie A nella specialità del Palla 8. La prossima stagione li vedremo entrambi impegnati nella categoria regina, quella dei Nazionali, per dare battaglia agli altri top player italiani.

 


Pubblicità


 

Gara nella gara quella che ha visto coinvolto il gruppo dei tre atleti inseguitori, Alberto Ferrara, Vittorio De Falco e Mauro Castriota, impegnati a contendersi gli ultimi due posti disponibili per la promozione. Alberto Ferrara riesce a staccare i due avversari di soli 10 punti conquistando la terza posizione della classifica generale ed il passaggio nella categoria Nazionali. Vittorio De Falco e Mauro Castriota si ritrovano a condividere la quarta posizione ex aequo con un verdetto finale che condanna il foggiano a causa del suo peggior piazzamento, ottenuto nella specialità del Palla 10. Ironia della sorte il fatto che Castriota sia stato l'unico giocatore di Serie A, oltre a Grosso e Bazzana, a piazzarsi sul podio in almeno due delle specialità in programma.

Rimane da valutare, perchè non chiaramente indicato nel regolamento, se, in caso di rinunce da parte di qualcuno nella categoria superiore, verrà ripescato il primo dei retrocessi tra i Nazionali o se invece si andrà a scegliere il primo dei non promossi della Serie A, ovvero proprio Castriota. Quello che ad oggi sembra molto probabile, perchè auspicato anche dal Presidente della Federazione Italiana Biliardo Sportivo Andrea Mancino nel suo intervento finale durante le premiazioni di queste Finali Nazionali, è la possibile rinuncia da parte del Responsabile Nazionale della Sezione Pool Michele Monaco che, se confermata, andrebbe a liberare almeno un posto tra i Nazionali.

 


Pubblicità


 

Chiudiamo l'articolo con le buone prestazioni di altre due stimate stecche del biliardo italiano, quelle di Alessandro Veltri e di Angelo Salzano, che chiudono al sesto posto della classifica generale e devono accontentarsi di un piazamento sul podio a testa, rispettivamente nella specialità del Palla 10 e del Palla 9.

 

Tabellone Serie A Palla 8: http://www.scoreboardx.com/web/detached_bracket.php?id=2&idt=446

Tabellone Serie A Palla 9: http://www.scoreboardx.com/web/detached_bracket.php?id=2&idt=447

Tabellone Serie A Palla 10: http://www.scoreboardx.com/web/detached_bracket.php?id=2&idt=448

Statistiche di gioco singoli giocatori: http://www.scoreboardx.com/web/public/stats_list.php?id=2

Repliche video Youtube (quando disponibili): http://www.scoreboardx.com/web/public/videos.php?id=2 

 

 

 

 

 

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

In questo terzo articolo dedicato alle finali nazionali di pool 2018/2019 andiamo ad analizzare I risultati della Serie B e a scoprire chi è riuscito a mettere le mani sui diversi titoli in palio. Iniziamo con il dire che in questa categoria, a differenza delle altre trattate nei precedenti articoli (che puoi visionare qui: Finali Nazionali Fibis Pool 2018/2019 – Serie C, Finali Nazionali Fibis Pool 2018/2019 – Pupils e Juniores), nessuno è stato capace di dominare in maniera netta nel corso di tutti i giorni di gara e la battaglia per il titolo assoluto è stata molto più equilibrata, con almeno cinque atleti in lotta fino all'ultimo.

 


Pubblicità


 

A spuntarla su tutti  alla fine è Valerio Grandi che fa suo il titolo più prestigioso, quello di Campione Italiano Assoluto di Serie B. Per il giocatore del Marina Pool, che si dedica oltre che alle specialità del pool anche al gioco dello snooker, si tratta di un grande risultato, ottenuto grazie alla vittoria nella specialità del Palla 10 (che aggiunge al bottino del giocatore anche un titolo di specialità) ed al podio ottenuto nella specialità del Palla 8. Nella specialità del Palla 9 deve arrendersi al terzo turno di gara alla giovanissima ed abile stecca di Davide Sini.

In seconda posizione della classifica generale, a soli 80 punti di distanza dalla vetta, troviamo un gruppo composto da tre atleti, Gianluca Gallicchio, Simone Calogero ed Alessio Bernardini, con due di loro che  si possono consolare con la conquista di almeno un titolo di specialità.

 


Pubblicità


 

Infatti, Gallicchio si laurea Campione Italiano di Serie B nella speacilità del Palla 9 mentre Bernardini si laurea Campione Italiano si Serie B nella specialità del Palla 8. Calogero non riesce a mettere le mani su nessun titolo ma si dimostra comunque il giocatore più solido  tra tutti i suoi avversari, con ottimi risultati in tutte le specialità. Per lui un ottimo secondo posto nella specialità del Palla 9 e due piazzamenti nei quarti di finale nelle rimanenti specialità.

Seguono in classifica generale Meza Darwin, con due piazzamenti sul podio (secondo nel Palla 10 e terzo nel Palla 8) ed una precoce eliminazione nella specialità del Palla 9, e Dessalvi Efisio, per lui un buon secondo posto nella specialità del Palla 8.

Piazzamento sul podio in almeno una specialità per Massimiliano Mazzone, Alessandro Luciano, Hector Vasquez Zambrano e Daniele Picchio.

 

Tabellone Serie B Palla 8: http://www.scoreboardx.com/web/detached_bracket.php?id=2&idt=449

Tabellone Serie B Palla 9: http://www.scoreboardx.com/web/detached_bracket.php?id=2&idt=450

Tabellone Serie B Palla 10: http://www.scoreboardx.com/web/detached_bracket.php?id=2&idt=451

Statistiche di gioco singoli giocatori: http://www.scoreboardx.com/web/public/stats_list.php?id=2

Repliche video Youtube (quando disponibili): http://www.scoreboardx.com/web/public/videos.php?id=2 

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Nella Serie C, categoria di ingresso del Campionato Italiano Fibis Pool, dove si danno battaglia le nuove leve del biliardo italiano, ha dominato la scena il giovane Luca Monatanari facendo man bassa di titoli e trofei. Se vuoi approfondire leggi il nostro precedente articolo Finali Nazionali Fibis Pool 2018/2019 – Pupils e Juniores

Ma oltre alla superba prestazione di Montanari che è riuscito a prendere tutto quello che c’era da prendere nelle finali di Serie C, ci sono altre ottime prestazione che meritano attenzione.

 


Pubblicità


 

Simone Coviello e Andrea Dell’Ariccia sono sicuramente in cima alla lista degli atleti di Serie C che hanno mostrato più carattere e talento, entrambi finalisti, rispettivamente nella specialità del Palla 8 e del Palla 9, pagano la precoce eliminazione nella specialità che ha portato loro meno punti in classifica.  Infatti nella specialità del Palla 9 Coviello, che partiva dal round 1, si è dovuto arrendere dopo tre turni di gara a Stefano Sofi (6-3). Sorte simile per Dell’Ariccia che nel Palla 8 è stato battuto al terzo turno di gara da Alessandro Guerzoni (5-2). 

Buone le prestazioni di Alessandro Guerzoni, Sandro Girolametti, Michael Ilagan e Piero Minardi che riescono a mettere i piedi sul podio in almeno una delle due specialità in programma. 

 


Pubblicità


 

Tabellone Serie C Palla 9: http://www.scoreboardx.com/web/detached_bracket.php?id=2&idt=453

Tabellone Serie C Palla 8: http://www.scoreboardx.com/web/detached_bracket.php?id=2&idt=452

Statistiche di gioco singoli giocatori: http://www.scoreboardx.com/web/public/stats_list.php?id=2

Repliche video Youtube (quando disponibili): http://www.scoreboardx.com/web/public/videos.php?id=2 

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Tra le giovani stecche italiane che si sono date battaglia nello splendido salone dell’Hotel Cristoforo Colombo nel corso delle Finali Nazionali di Pool, spicca senza dubbio il nome di Luca Montanari, che è riuscito a raccogliere un invidiabile bottino composto da 2 titoli assoluti (Campione Italiano Assoluto Serie C e Campione Italiano Assoluto Pupils) e 3 titoli di specialità (Campione Italiano di specialità Palla 8 di Serie C, Campione Italiano di specialità Palla 9 di Serie C e Campione Italiano di specialità Palla 10 Pupils).

La prestazione di Montanari va oltre i risultati ottenuti. A stupire, del giovane classe 2004, oltre l’indiscutibile talento, anche la preparazione, la cura degli aspetti tecnici, la sua conduzione di gara, la costanza di gioco e la maturità dimostrata. E non è un caso che a disposizione del giovane talento si alternino le figure di Gabriele Cimmino, Riccardo Sini e Enzo Canevaro per aiutarlo nella sua complessa preparazione.

 


Pubblicità


 

 

Tutti sembrano essere d’accordo sul fatto che Luca diventerà molto presto uno dei protagonisti del biliardo italiano ed in molti si aspettano importanti risultati già in occasione dei prossimi, complicatissimi, Campionati Europei che si terranno a Veldhoven in Olanda dal 22 al 29 luglio 2019.

Tanta pressione che inevitabilmente investirà tutta la compagine italiana (e che Riccardo Sini, in veste di accompagnatore ufficiale, dovrà gestire) concentrandosi in particolar modo sui Pupils, dai quali tutti si aspettano risultati importanti. Infatti oltre a Montanari vestiranno la maglia azzurra dei Pupils anche le altre due “nostre” più promettenti e talentuose stecche,  i Campioni Francesco Cipriani e Davide Sini. Probabilmente il miglior gruppo giovanile italiano di sempre, che ci fa ben sperare per il futuro del pool e che inevitabilmente rappresenterà il sostanziale cambio generazionale nei prossimi anni.

 


Pubblicità


 

 

Tornando ai risultati della categoria Pupils di queste finali stagionali c’è da registrare la vittoria del titolo di Campione Italiano Pupils nella specialità del Palla 8 di Francesco Cipriani e l’ottima prestazione di Gianluca Aquino che è riuscito a conquistare il podio in entrambe le specialità in programma, chiudendo al secondo posto nel Palla 10 ed al terzo posto nel Palla 8. Un terzo posto nella specialità del Palla 10 anche per Vaccari Pascal, purtroppo non raggiungono piazzamenti sul podio e finiscono più dietro in classifica Minardi Piero, Musarra Matteo e Iacoangeli Stefano.

Più combattuta la categoria Juniores dove Francesco Anelli (che sarà il nostro unico rappresentante nella categoria Juniores ai prossimi Campionati Europei) ha battuto di un soffio il diretto avversario Samuele Barbagiovanni, pari punti e miglior risultato negli scontri diretti, e di soli 20 punti il terzo classificato Mauro Muscas, aggiudicandosi il più prestigioso dei titoli, quello di Campione Italiano Assoluto categoria Juniores ed il titolo di specialità nel Palla 10.  Barbagiovanni deve accontentarsi del titolo di Campione Italiano di specialità Palla 8 Juniores.

Un buon secondo posto di Salvatore Germanà nella specialità del Palla 10, con Mauro Muscas e Tommaso Virzì che chiudono in terza posizione. Nel Palla 8 troviamo in seconda posizione Mauro Muscas, seguito da Alessandro De Gaetano e Diego Valentini sul gradino più basso del podio.

 

Tabellone Juniores Palla 8: http://www.scoreboardx.com/web/detached_bracket.php?id=2&idt=456

Tabellone Juniores Palla 10: http://www.scoreboardx.com/web/detached_bracket.php?id=2&idt=457

Tabellone Pupils Palla 8: http://www.scoreboardx.com/web/detached_bracket.php?id=2&idt=454

Tabellone Pupils Palla 10: http://www.scoreboardx.com/web/detached_bracket.php?id=2&idt=455

Statistiche di gioco singoli giocatori: http://www.scoreboardx.com/web/public/stats_list.php?id=2

Repliche video Youtube (quando disponibili): http://www.scoreboardx.com/web/public/videos.php?id=2

 

 

Niceshotcafe © 2019

Search