IPT Fibis - Seconda Prova - Nazionali

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

Continuano gli appuntamenti stagionali dell'Italian Pool Tour a Campodarsego in provincia di Padova, presso il Silvia Club, e nel weekend del 27 e 28 gennaio si è concluso il secondo evento di questa stagione agonistica. Sempre molto numerosi i partecipanti anche in questa prova IPT che ha visto scontrarsi 60 atleti di serie B, 56 di serie A e la categoria a numero chiuso dei 24 Nazionali. La gara si é svolta sotto la supervisione della direzione gara di Marco Conventi e Merry Fontes Da Silva.

Lo streaming ed i commenti sono stati gestiti come di consueto dal coach della nazionale Gabriele Cimmino, grazie al quale è stato possibile assicurare le dirette video di tre tavoli sui canali facebook ed il successivo caricamento delle registrazioni sul canale FibisPool della piattaforma Youtube. Questa spinta "social" sta assicurando al circuito IPT una grande  visibilitá a livello nazionale, che sta contribuendo in maniera significativa al notevole sviluppo che sta subendo il movimento italiano del pool.  Da parte nostra siamo felici di contribuire a tutto questo mettendo a disposizione della Fibis Pool la nostra app "ScoreboardX - Billiard Edition" (www.scoreboardx.com) ed il nostro supporto per fornire gli automatismi necessari  a realizzare di un sistema sincronizzato dei punteggi tra i tavoli in gioco, la grafica delle dirette video ed il livescore web.

Entriamo ora nel dettaglio della gara e andiamo a fare un resoconto di quello che è successo nella Nazionali:

“Aiuto é arrivato Godzilla” urlerebbero gli altri giocatori se si trovassero nella finzione di una pellicola cinematografica, ma questa é la realtá, e il nostro Godzilla, come viene soprannominato Daniele Corrieri, miete vittime biliardistiche senza tregua! Nella categoria regina a numero chiuso, si scontrano i 24 giocatori piú forti d’Italia e al momento l’uomo da battere é sempre lui.  Il giocatore romano si conferma campione e porta a casa la seconda vittoria stagionale (nel corso del primo IPT aveva vinto la specialitá del pool continuo). Nella sua scalata verso la vittoria finale vince tutte le partite con risultati “solidi” lasciando spazio ad un pó di suspance solo nel primo match contro il napoletano Giuseppe Iacobucci, finito 8-6, il resto dei risultati non vanno oltre il punteggio di 8-4.  

Il match più bello ed equilibrato probabilmente sarebbe stato quello tra Corrieri e Stefano Dellino ma il giocatore pugliese ha dovuto fare i conti oltre che con il suo avversario anche con la sfortuna, che lo ha privato del cuoietto a metà incontro quando era in vantaggio sul giocatore romano. Da li in poi tutto è cambiato e Dellino ha visto il match scivolargli lentamente via dalle mani.

Con questa seconda vittoria Corrieri vola in classifica generale a quota 1100 e stacca decisamente gli inseguitori, con 250 punti di vantaggio sul secondo della classifica e secondo classificato della gara, l’ottimo Michele Bianchini di Verona. Se da un lato Daniele dimostra costantemente di essere il piú forte, dall’altro lato in questo IPT  Michele ha dimostrato di essere cresciuto davvero molto battendo ai quarti e in semifinale due grandi campioni,  rispettivamente Arjan Matrizi di Milano e Alessandro Torrenti di Roma. Degni di nota i bravissimi semifinalisti Stefano Dellino di Bari e il romano Alessandro Torrenti che hanno dimostrato di essere migliorati rispetto al quinto posto pel primo IPT e vanno a prendersi la quarta piazza in classifica generale, pari merito con Francesco Candela di Napoli e Arjan Matrizi.

Niceshotcafe © 2018

Search