IPT Fibis 17/18 Quarta Prova - Nazionali

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

Cala il sipario sull'Italian Pool Tour con l'ultimo appuntamento della stagione 2017/2018 andato in scena nel weekend del 12 e 13 maggio presso il Silvia Club di Campodarsego in provincia di Padova. Come di consueto le prove si sono svolte sotto la supervisione della direzione gara di Marco Conventi e Merry Fontes Da Silva, gli incontri commentati e trasmessi in diretta streaming dall'immancabile coach della nazionale Gabriele Cimmino e la preziosa fotografia gestita da Daniela Mercedes Weber. Da parte nostra siamo felici di aver contribuito mettendo a disposizione della Fibis Pool la nostra app "ScoreboardX - Billiard Edition" (www.scoreboardx.com), per la gestione della grafica video.

Nella categoria Nazionali le 24 migliori stecche italiane nelle specialità del pool si sono date battaglie per la quarta volta in stagione, alla ricerca di un piazzamento tra le prime sedici posizioni della classifica generale, per poter accedere alle prestigiose finali nazionali che andranno in scena a luglio presso il Salone Autorità dello Stadio Olimpico di Roma e dove verranno assegnati il titolo assoluto e quelli di specialità.

Vincitore della tappa è stato Arjan Matrizi, che ha trovato il suo miglior piazzamento stagionale a pochi giorni di distanza da un'altra prestigiosa vittoria, quella ottenuta nell'evento open "Mezz Cues & Gorina Cup". Grazie a questo risultato il talento albanese è riuscito a ricucire lo strappo in classifica generale, risalendo in seconda posizione ed accorciando le distanze dal Campione Italiano Daniele Corrieri che a sorpresa finisce fuori dal torneo nelle fasi iniziali di gara, battuto al secondo turno da Marcello Valoroso (8-5) e nei recuperi da Alessandro Torrenti (8-7).

Grazie all'eccellente prestazione di questo weekend, in cui Matrizi non è mai stato messo in reale difficoltà dagli avversari ed ha sempre vinto con ampio margine, il giocatore del Corsico si candida come diretto avversario di Daniele Corrieri nella corsa al titolo assoluto. Ma come abbiamo visto anche nelle passate edizioni, le finali nazionali possono stravolgere tutto e mettere soggezione anche ai giocatori più esperti, per il prestigio della location, per la presenza della RAI, per il folto pubblico. Eventuali passi falsi potrebbero costare cari a tutti e creare margini di rimonta per almeno altri tre giocatori Stefano Dellino, Michele Bianchini e Michele Monaco.

 


Pubblicità


 



Ottima prova di Lino Rivara che prima di trovare la sconfitta in finale sigla risultati importanti, ed incoraggianti per luglio, battendo in ordine: Michele Monaco (8-1), Marcello Valoroso (8-1), Francesco Candela (8-5) e Michele Bianchini (8-4).

Le prime 8 posizioni della classifica finale della quarta prova:

1° Arjan Matrizi
2° Lino Rivara
3°Michele Bianchini
3° Giuseppe Iacobucci
5° Stefano Dellino
5° Gianmarco Tonini
5° Francesco Monopoli
5° Francesco Candela

Per quanto riguarda le qualificazioni alle finali nazionali ci sono amare sorprese per Danilo Cipriani e Massimiliano Corso che pur avendo partecipato a tutte le prove in programma non centrano l'obiettivo e rimangono esclusi dai giochi. Stessa sorte Francesco Monopoli e Valerio Castellano, che però hanno saltato almeno un appuntamento stagionale.

Si qualificano per le finali:
Corrieri Daniele (Blankofive)
Matrizi Arjan (Corsico)
Dellino Stefano (New Pool Baffon)
Bianchini Michele (Sala Orsi)
Monaco Michele (Club 70)
Candela Francesco (Bull & Pool)
Torrenti Alessandro (Cinecittà)
Amendola  Federico (Club 70)
Iacobucci Giuseppe (Bull & Pool)
Rivara Lino (147 billiard academy)
Sini Riccardo (147 billiard academy)
Margola Giorgio (Koala 2.0)
Tonini Gianmarco (Play and Win)
Garzia Pierfrancesco (Il mezzo colpo)
Valoroso Marcello (Altro)
Palmieri Marco (Il mezzo colpo)

Escluso dai Nazionali Taulan Paja che quest'anno ha partecipato solo alla prima prova.

Eric Geppert, Fabio Petroni e Luca Nicoletti centrano la promozione nella categoria regina per la prossima stagione, che ricordiamo vedrà salire il numero dei Nazionali da 24 a 32, entrando finalmente a regime completo.

 


Pubblicità


 

Niceshotcafe © 2018

Search