Heighlights

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Una spettacolare cerimonia di apertura ha dato il via alle 13 giorni di gioco dedicati alla quarantesima edizione dei Campionati Europei di Pool, ospitati dal comune olandese di Veldhoven dal 19 al 31 luglio 2018. Diciannove i giocatori italiani che hanno costituito la numerosa delegazione azzurra che non ha potuto contare sul contributo del Campione Italiano Assoluto Daniele Corrieri: Anelli Francesco, Aquino Gianluca, Bianchini Michele, Bolfelli Barbara, Boni GianLuca, Candela Francesco, Cipriani Danilo, Cipriani Francesco, Colombini Fausto, Dellino Stefano, Gaudino Silvia, Iannini Sara, Margola Giorgio, Moscetti Cristina, Riolfatti Michele, Salzano Angelo, Sini Davide, Sini Riccardo e Torrenti Alessandro.

 


Pubblicità


 

La specialità del pool continuo da il via alle competizioni, con l'ottima prova di Michele Bianchini che nella categoria più difficile (Men) riesce a qualificarsi per la fase ad eliminazione diretta chiudendo al 17° posto, sconfitto dal francese Alex Montpellier. Nella stessa categoria c'è la buona prova di Alessandro Torrenti, 33°, battuto ad un passo dallo stage 2 dal tedesco Sebastian Staab. Più indietro, dal 45° posto in giù, gli altri due azzurri Stefano Dellino e Francesco Candela. In finale arrivano due super campioni, Niels Feijen e Albin Ouschan, con l'olandese che va a prendersi l'oro grazie ad un ultima run da ben 60 palle.

Nella categoria Women, la più difficile tra quelle riservate alle donne, c'è l'ottima prestazione di Silvia Gaudino che sfiora il piazzamento a podio e chiude al 5° posto della classifica generale battuta nei quarti di finale dalla ucraina Kateryna Polovinchuk. Più dietro Sara Iannini che raggiunge la fase ad eliminazione diretta e chiude al 17° posto battuta dalla pluricampionessa russa Kristina Tkach. 33° posto per Barbara Bolfelli. La medaglia d'oro finisce nelle mani di Jasmine Ouschan che arriva così a collezionarne ben 37 del metallo più pregiato.

Partenza difficile per i giovanissimi Pupils che perdono tutti e quattro al primo turno con tre di loro che riescono a trovare dai recuperi la strada per la qualificazione alla fase ad eliminazione diretta. Chi va più vicino al passaggio negli ottavi di finale è Gianluca Aquino che si arrende all'ucraino Ihor Lialin a 9 palle di distanza dalla meta. Alla fine  chiuderanno al 17° posto Gianluca Aquino, Davide Sini e Francesco Cipriani. 33° piazzamento per Francesco Anelli. A vincere l'oro è il bravissimo danese Christoffer Lentz.

 


Pubblicità


 

Negli Juniores a rappresentarci c'è solo Fausto Colombini che firma un bellissimo 9° posto in classifica generale, battuto negli ottavi di finale dal bosniaco Sanjin Pehlivanovic capace di chiudere il match con un average run in match di ben 25 bilie e una best run di 57, numeri spaventosi per questa categoria. Medaglia d'oro è il giovane polacco Wiktor Zielinski che porta a 13 il bottino di medaglie raccolte negli ultimi 5 anni.

Dai Seniores arriva un altro importante messaggio per il gruppo azzurro, con il Campione Italiano Seniores Riccardo Sini che all'esordio in campo europeo sfiora la medaglia chiudendo al 5° posto della classifica generale, fermato a 10 palle dalla meta dal norvegese Didrik Vatne (100-90). Nona posizione per Danilo Cipriani che deve arrendersi all'ottima prestazione del tedesco Dirk Stenten che fa tutto in sole tre run (34, 19 e 22). Buona la prova di Gianluca Boni fermato nella finale dei recuperi dall'austriaco Markus Wheichart. Finiscono più indietro nella classifica generale, oltre il 33° posto, gli altri italiani in gara Angelo Salzano, Michele Riolfatti e Giorgio Margola. Medaglia d'oro per il portoghese Henrique Correia che batte in finale l'ungherese Sandor Tot.

 


Pubblicità


 

  


Fonte: http://europeanpocketbilliardfederation.com/

Sito Uff.: https://europeanpoolchampionships.eu/

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Una spettacolare cerimonia di apertura ha dato il via alle 13 giorni di gioco dedicati alla quarantesima edizione dei Campionati Europei di Pool, ospitati dal comune olandese di Veldhoven dal 19 al 31 luglio 2018. Diciannove i giocatori italiani che hanno costituito la numerosa delegazione azzurra che non ha potuto contare sul contributo del Campione Italiano Assoluto Daniele Corrieri: Anelli Francesco, Aquino Gianluca, Bianchini Michele, Bolfelli Barbara, Boni GianLuca, Candela Francesco, Cipriani Danilo, Cipriani Francesco, Colombini Fausto, Dellino Stefano, Gaudino Silvia, Iannini Sara, Margola Giorgio, Moscetti Cristina, Riolfatti Michele, Salzano Angelo, Sini Davide, Sini Riccardo e Torrenti Alessandro.

 


Pubblicità


 

Il Palla 10 è la seconda specialità in gara e nella categoria Men è ancora un ottimo Alessandro Torrenti a centrare il miglior piazzamento azzurro, con un 17° posto dal sapore amaro perchè nei sedicesimi di finale il giocatore romano va a pescare uno dei giocatori più talentati e vincenti a livello europeo, il tedesco Joshua Filler che poi vincerà la medaglia d'oro in questa specialità battendo il, nuovamente secondo, Albin Ouschan. 33° posto per Michele Bianchini che passa alla fase ad eliminazione diretta ma viene sconfitto al decider dal bulgaro Georgi Georgiev (8-7).  Non riescono a raggiungere lo stage 2 Stefano Dellino e Francesco Candela entrambi battuti al decider dei loser qualification, il primo battuto dal connazionale Bianchini ed il secondo dallo slovacco Daniel Lang.

Va peggio nella categoria Women dove entrambe le nostre donne escono dal primo turno subendo pesanti sconfitte. Sara Iannini ritrova la strada per la vittoria nel primo turno dei recuperi ma è costretta ad arrendersi subito dopo alla portoghese Vania Franco, chiudendo al 25° posto. Ancora più dietro termina Silvia Gaudino, sconfitta nei recuperi dalla lettone Anna Prysazhnuka. In finale vince a sorpresa la bulgara Shut Yana che riesce a strappare la seconda medaglia d'oro dalle mani di Jasmine Ouschan, con un netto 6-2.

Si comportano bene i nostri Pupils che in qualche modo riescono a domare le emozioni ed il nervosismo generati da questi grandi appuntamenti internazionali. Per nessuno di loro arriva il passaggio alla fase ad eliminazione diretta ma troviamo ottime partite giocate e qualche bella vittoria. Alla fine il miglior piazzamento azzurro sarà quello di Francesco Anelli  e Davide Sini che chiuderanno al 33° posto, più dietro finiscono Gianluca Aquino e Francesco Cipriani. A vincere l'oro sarà il danese Chistoffer Lentz.

 


Pubblicità


 

Negli Juniores il nostro unico rappresentante Fausto Colombini riesce a trovare il passaggio alla fase ad eliminazione diretta grazie alla bella vittoria contro l'olandese Dijkstra Yuri ma si ferma nei sedicesimi di finale battuto dal danese Krause Mickey. A vincere la prova è ancora una volta il polacco Wiktor Zielinsky che conquista la seconda medaglia d'oro di questi europei.

Ma sono ancora una volta gli azzurri più "saggi" a dare segnali importanti per l'Italia. Nella categoria Seniores Danilo Cipriani riesce a conquistare una bellissima medaglia di bronzo, la seconda della sua carriera dopo quella vinta lo scorso anno a Leende nel pool continuo, battuto in semifinale dal serbo Miroslav Kremenovic. Bene Giorgio Margola che firma un ottimo 9° posto in classifica generale, battuto negli ottavi di finale proprio da Cipriani. Raggiungono i sedicesimi di finale Michele Riolfatti e Gianluca Boni battuti dai tedeschi Wirsbitzky e Stenten. 33° posizione per Riccardo Sini, più dietro Angelo Salzano.

Nelle Ladies Cristina Moscetti non fa compromessi con nessuno e raggiunge il podio senza lasciare diritto di replica alle sue avversarie, 5-0 alla tedesca Anja Herhe, 5-1 alla tedesca Wienke Thamsen e 5-0 anche a Barbara Bolfelli nel match che avrebbe portato una delle nostre a medaglia. Alla fine è bronzo per Cristina che non riesce a sconfiggere la norvegese Ine Helvik e quinto posto per Barbara Bolfelli.

 


Fonte: http://europeanpocketbilliardfederation.com/

Sito Uff.: https://europeanpoolchampionships.eu/

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Una spettacolare cerimonia di apertura ha dato il via alle 13 giorni di gioco dedicati alla quarantesima edizione dei Campionati Europei di Pool, ospitati dal comune olandese di Veldhoven dal 19 al 31 luglio 2018. Diciannove i giocatori italiani che hanno costituito la numerosa delegazione azzurra che non ha potuto contare sul contributo del Campione Italiano Assoluto Daniele Corrieri: Anelli Francesco, Aquino Gianluca, Bianchini Michele, Bolfelli Barbara, Boni GianLuca, Candela Francesco, Cipriani Danilo, Cipriani Francesco, Colombini Fausto, Dellino Stefano, Gaudino Silvia, Iannini Sara, Margola Giorgio, Moscetti Cristina, Riolfatti Michele, Salzano Angelo, Sini Davide, Sini Riccardo e Torrenti Alessandro.

 


Pubblicità


 

Non brillano nella specialità del Palla 8 gli uomini nella categoria Men, miglior piazzamento quello di Alessandro Torrenti 33° fermato nella fase ad eliminazione diretta dall'estone Denis Grabe. Chiudono al 65° posto Stefano Dellino e Michele Bianchini sconfitti in finale di recuperi dal tedesco Sebastian Ludwig e dallo slovacco Jaroslav Polach. L'oro finisce a sorpresa nelle mani del danese Bahram Lofty.

Non va meglio alle donne della categoria Women, con Silvia Gaudino e Sara Iannini che devono accontentarsi del 17° posto, sconfitte rispettivamente dalla slovena Ana Grandisnik e dalla russa Christina Tkach. Oro per la tedesca Veronika Ivanovskaia che batte in finale l'olandese Tamara Peeters-Rademakers.

Il migliore tra i Pupils è Francesco Cipriani che conquista la fase ad eliminazione diretta prima di essere sconfitto dal bielorusso Mikita Paluyan, 17° posto per lui. Stessa sorte ma con un turno di anticipo per Gianluca Aquino battuto da Paluyan al decider in finale di recuperi. 33° posizione anche per Francesco Anelli out per mano dello slovacco Kristian Mrva, più dietro Davide Sini. Oro per il croato Ivan Galic che ha battuto in finale il norvegese Ole-Kristian Rudshavn.

 


Pubblicità


 

Nella categoria Juniores Fausto Colombini raggiunge la finale dei recuperi ma non riesce ad aver la meglio sul polacco Mateusz Zdziech, 33° posizione per lui. Finale tutta tedesca con Christian Froehlic che batte il connazionale Alen Salic 7-4.

Nella categoria Seniores ben tre italiani raggiungono i sedicesimi di finale, ma nessuno di loro riesce ad andare oltre il 17° posto. Danilo Cipriani è sconfitto dal tedesco Dirk Schwedes, Gianluca Boni dal serbo Miroslav Kremenovic e Giorgio Margola dall'olandese Jimmy Worung. Non raggiungono la fase ad eliminazione diretta e finiscono oltre il 33° posto Riccardo Sini, Angelo Salzano e Michele Riolfatti.

In una giornata non esattamente positiva per la compagine azzurra arriva però la superba prestazione di Barbara Bolfelli che nella categoria Ladies conquista un importantissimo oro per l'Italia, il quarto della sua carriera. L'ultimo titolo europeo vinto dalla giocatrice azzurra fu proprio nella specialità del palla 8 quando nel 2015 lo fece suo a Sankt Johann in Austria. Questa volta nella battaglia tutta italiana dei quarti di finale è Cristina Moscetti a dover concedere il passaggio alla sua connazionale, terminando al 5° posto della classifica generale. Alla fine della tre giorni di palla 8 l'Italia scala posizioni importanti nel medagliere e mette in cassaforte il titolo conquistato da Barbaba, quello di Campionessa Europea Ladies di Palla 8... giù il cappello.

   


Fonte: http://europeanpocketbilliardfederation.com/

Sito Uff.: https://europeanpoolchampionships.eu/

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Una spettacolare cerimonia di apertura ha dato il via alle 13 giorni di gioco dedicati alla quarantesima edizione dei Campionati Europei di Pool, ospitati dal comune olandese di Veldhoven dal 19 al 31 luglio 2018. Diciannove i giocatori italiani che hanno costituito la numerosa delegazione azzurra che non ha potuto contare sul contributo del Campione Italiano Assoluto Daniele Corrieri: Anelli Francesco, Aquino Gianluca, Bianchini Michele, Bolfelli Barbara, Boni GianLuca, Candela Francesco, Cipriani Danilo, Cipriani Francesco, Colombini Fausto, Dellino Stefano, Gaudino Silvia, Iannini Sara, Margola Giorgio, Moscetti Cristina, Riolfatti Michele, Salzano Angelo, Sini Davide, Sini Riccardo e Torrenti Alessandro.

 


Pubblicità


 

Nelle competizioni a squadre, le cui partite sono state distribuite su cinque giorni di gara a cavallo delle altre specialità, finisce subito l'avventura degli uomini della categoria Men che subiscono un'amara sconfitta contro la Bosnia Erzegovina, dopo la vittoria di Stefano Dellino l'Italia subisce due drammatiche sconfitte, entrambe al decider. Alessandro Torrenti che conduceva 7-2 nella specialità del palla 10 subisce un'incredibile rimonta da parte di Sanjin Pehlivanovic che lo beffa 8-7. Più equilibrato l'andamento del match tra Michele Bianchini e Alen Muratovic, con l'italiano che riesce ad annullare due match point all'avversario portando l'incontro al decisivo, anche qui lo score finale sarà a nostro sfavore 9-8. Nei recuperi contro la Croazia Alessandro Torrenti può interrompere il proprio match sul 7-7 quando lo score già ci condannava perchè sotto 2-0. L'oro finisce nelle mani della Polonia che batte di un soffio l'Olanda, con Niel Feijen sconfitto al decider da Karol Skowerski.

Male anche le donne della categoria Women, Silvia Gaudino e Sara Iannini, che subiscono sconfitte nette dal team olandese prima e da quello norvegese poi. L'oro va alle portoghesi che battono le ucraine in finale per 2 a 0.

Meglio il team dei giovanissimi con Davide Sini che fa da condottiero nella partita iniziale contro la Russia e poi, insieme a Francesco Cipriani trascina l'Italia oltre l'ostacolo del team austriaco. Gianluca Aquino e Francesco Anelli devono accontentarsi loro malgrado di raccogliere esperienze utili nel prossimo futuro. Vince la Germania in finale sulla Polonia.

 


Pubblicità


 

Il team dei Seniores sfiora la medaglia e chiude al 5° posto della classifica generale, battuto dalla compagine olandese 2-1. Per Danilo Cipriani, Riccardo Sini e Giorgio Margola c'è comunque la soddisfazione per un'ottima prestazione che ha portato il team azzurro a sconfiggere nei turni precedenti Serbia, Cipro e Svezia. Oro per la Germania in finale sul Portogallo.

Le già medagliate azzurre del team Ladies. Cristia Moscetti e Barbara Bolfelli, riescono ad avere la meglio sul team francese trovando così un altro piazzamento a podio. Un Bronzo che torna a far sperare l'Italia in qualche buon piazzamento anche per l'ultima specialità in programma, il palla 9.

 


Fonte: http://europeanpocketbilliardfederation.com/

Sito Uff.: https://europeanpoolchampionships.eu/

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Una spettacolare cerimonia di apertura ha dato il via alle 13 giorni di gioco dedicati alla quarantesima edizione dei Campionati Europei di Pool, ospitati dal comune olandese di Veldhoven dal 19 al 31 luglio 2018. Diciannove i giocatori italiani che hanno costituito la numerosa delegazione azzurra che non ha potuto contare sul contributo del Campione Italiano Assoluto Daniele Corrieri: Anelli Francesco, Aquino Gianluca, Bianchini Michele, Bolfelli Barbara, Boni GianLuca, Candela Francesco, Cipriani Danilo, Cipriani Francesco, Colombini Fausto, Dellino Stefano, Gaudino Silvia, Iannini Sara, Margola Giorgio, Moscetti Cristina, Riolfatti Michele, Salzano Angelo, Sini Davide, Sini Riccardo e Torrenti Alessandro.

 


Pubblicità


 

Arriviamo all'ultima specialità in gara, quella del Palla 9, che riserva brutte sorprese agli uomini della categoria Men, nessuno oltre il 65° posto, tutti fuori prima della fase ad eliminazione diretta. Più in fondo Alessandro Torrenti e Stefano Dellino che perdono in finale di recuperi, il primo contro il polacco Konrad Juszczyszyn, che arriverà fino in fondo conquistando la medaglia d'oro, ed il secondo contro il turco Saki Kanatlar. Michele Bianchini finisce ancora più dietro, battuto al primo turno dal turco Mahmut-Sami Koylu sul quale conduceva 7-3 ed ai recuperi dal cipriota Onuc Altur.

Un pò meglio va alla categoria Women con il 17° posto di entrambe le azzurre in gara. Silvia Gaudino conquista la fase ad eliminazione diretta battendo la francese Sylvie Cammas in finale di recuperi, Sara Iannini contro la spagnola Elisenda Massa. Entrambe fuori al turno successivo, una per mano della turca Eylul Kibaroglu l'altra per mano della polacca Oliwia Czuprynska. Medaglia d'oro per l'inglese Kelly Fischer che batte in finale Jasmine Ouschan.

Nei Pupils raggiungono la fase ad eliminazione diretta e chiudono al 17° posto della classifica generale Francesco Cipriani e Gianluca Aquino, una prestazione non superba ma comunque di qualità per entrambi. Davide Sini si ferma un turno prima, in finale di recuperi, proprio contro Cipriani, chiudendo al 33° posto. Francesco Anelli al 49° posto. Vince L'oro il tedesco Dennis Laszkowski.

 


Pubblicità


 

Fausto Colombini impegnato nella categoria Juniores termina al 9° posto della classifica generale grazie alle due vittorie consecutive ottenute nei recuperi, contro i norvegesi Ole-Tobias Tanilon Gangfolt e Gard-Eiken Flage. L'azzurro viene eliminato negli ottavi di finale dal polacco Tomasz Krysztofik. Oro per Sanjin Pehlivanovic.

Nella categoria Seniores la miglior prestazione è quella di Giorgio Margola che passa dai diretti infilando tre vittorie consecutive prima di arrendersi nei sedicesimi di finale all'olandese Jimmy Worung (oro alla fine della prova). Chiudono al 33° posto gli altri due azzurri in gara, Danilo Cipriani e Riccardo Sini. 

Ma a chiudere l'avventura azzurra in grande stile ci pensa Cristina Moscetti, unica donna italiana in gara nella categoria Ladies che sbaraglia la concorrenza infliggendo pesanti sconfitte a tutte le sue avversarie. 6-1 alla tedesca Monika Jarekci, 6-2 alla svedese Ulrika Andersson, 6-2 alla francese Stella Julien, 6-3 in semi finale alla svedese Annika Nilsson e 6-2 in finale alla norvegese Ine Helvik. Così Cristina chiude la sua miglior stagione sportiva di sempre, Campionessa Italiana Assoluta e di Specialità, Campionessa Europea Ladies Palla 9, medaglia di bronzo nel Palla 10 e nella prova a squadre. Aggiungiamoci anche il titolo italiano vinto con il Koala 2.0....  Chapeau! 

 

Fonte: http://europeanpocketbilliardfederation.com/

Sito Uff.: https://europeanpoolchampionships.eu/

 

 

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Tre le medaglie raccolte dalla compagine azzurra nel corso dei Campionati Europei di Pool 2016/2017per le categorie Ladies e Seniores andati in scena in Olanda nel mese di Agosto. Nella categoria Seniores il nostro Danilo Cipriani è riuscito a lasciarsi alle spalle i deludenti risultati delle finali del Campionato Italiano riuscendo a conquistare un’importante medaglia di bronzo nella specialità del Pool Continuo ed è andato ad un passo dal replicare l’impresa nella specialità del Palla 9, fermato nei quarti di finale da un banale errore in fase di chiusura quando aveva il match point e dalla successive bianca in buca sul break del decider, che ha lasciato al suo avversario palla in mano e sole 6 palle sul tavolo ed un layout decisamente poco ostico.

Nella categoria Ladies è Barbara Bolfelli a conquistare un’altra importantissima medaglia di bronzo nella specialità del palla 10, concedendosi un tennistico 6-0 nei quarti di finale contro la francese Julien Stella.

La terza, e meno meritata, medaglia di bronzo arriva nella competizione a squadre dove le nostre Ladies (Bolfelli, Ignesti e Moscetti) sono state aiutate dai sorteggi che hanno consegnato nelle mani del team italiano la strada meno complicata per il podio, con praticamente un walk-over nel round Loser Qualification ad opera del forfait della Finlandia.

 

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Jouni Tahti (FIN), Kelly Fisher (GBR) and Ruslan Chinakhov (RUS) vincono la medaglia d’oro nella specialità del palla 9 e diventano i nuovi Campioni Europei.

Per il russo Ruslan Chinakhov si tratta della quinta medaglia nella categoria massima, l’undicesima se consideriamo anche quelle raccolte nella categoria pupils e juniores. Sempre nel maschile abbiamo l’argento dello svizzero Regli Ronald ed il bronzo del russo Dudanets Maskim e del polacco Juszczyszyn, Konrad .

Nella categoria femminile arriva la prima medaglia europea per l’inglese Kelly Fishe che batte in finale la russa Natalia Seroshtan. Bronzo per la tedesca Ina Kaplan e la slovena Ana Gradisnik.

Nella categoria wheelchair vince il favorito Jouni Tahti, argento per lo svedese Henrik Larsson. Bronzo del belga Deklerck Kurt e dell’irlandese Fred Dinsmore.

Articoli, approfondimenti e statistiche su tutti gli italiani in gara sono disponibili nella sezione “Speciali –> Europei 2017”, o raggiungibili tramite la URL:

http://www.niceshotcafe.com/speciali/speciale-europei-2017.html


Sito ufficiale dell’evento:
www.europeanpoolchampionships.eu
www.epbf.com

 

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive


Jouni Tahti (FIN), Jasmin Ouschan (AUT) e Jani Uski (FIN) vincono la medaglia d’oro nella specialità del palla 8 e diventano i nuovi Campioni Europei.

Per il finlandese Jani Uski è la seconda medaglia europea, la prima la vinse ai Campionati Europei del 2015 sempre nella specialità del palla 8 e sempre in Portogallo (aravamo a Vale do Lobo – Portugal).

Per Jasmin Ouschan si tratta invece della medaglia d’oro numero 25, una collezione che diventa di 50 medaglie se consideriamo anche le medaglie d’argento e bronzo raccolte nel tempo dall’atleta austriaca.
Nella divisione wheelchair vince il favorito alla vigilia, Jouni Tahti.

Articoli, approfondimenti e statistiche su tutti gli italiani in gara sono disponibili nella sezione “Speciali –> Europei 2017”, o raggiungibili tramite la URL:

http://www.niceshotcafe.com/speciali/speciale-europei-2017.html


Sito ufficiale dell’evento:
www.europeanpoolchampionships.eu
www.epbf.com

Niceshotcafe © 2018

Search