Previous Next

EPC Seniores 2019 - Missione Compiuta!

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

L'Italia torna finalmente sul gradino più alto del podio. L'impresa è stata sfiorata prima da Cristina Moscetti nella categoria Ladies e poi compiuta da Riccardo Sini, che nell'ultima giornata di gara è riuscito a conquistare la medaglia d'oro ai Campionati Europei di Pool fregiandosi di uno dei titoli più prestigiosi ed ambiti tra quelli che il vecchio continente può assegnare, quello di Campione Europeo Seniores nella specialità del Palla 9. Un risultato storico, e non casuale, quello ottenuto nei giorni scorsi in Olanda da Riccardo Sini, che dopo aver accompagnato la nazionale giovanile in veste di coach è rientrato in Italia per dedicarsi ad una full immersion di allenamenti con l'obiettivo di arrivare preparato a questa importantissima competizione internazionale.

 


Pubblicità


 

Così esordiva sulla sua pagina Facebook alla vigilia della partenza per Veldhoven:

"Ci siamo domani si parte per l'Olanda ..... Dopo la bella esperienza da coach della nazionale giovanile tocca a me da giocatore 5 giorni per allenarmi, mi ero prefissato 500 palle a pool continuo al giorno.... Obiettivo raggiunto 2500 palle fatte. VAMOSSSSSSS"

Darsi degli obiettivi e perseguirli fino in fondo, con tutte le forze. E' questo che ha identificato in questi Campionati Europei Riccardo Sini, soprannominato da alcuni "il gigante buono",  e che gli ha permesso di coronare il sogno di una vita. Ci aveva già fatto emozionare nella specialità di apertura, quella del pool continuo, dove aveva sfiorato il podio cedendo solo nei quarti di finale all'olandese Thehu Jesse e conquistando comunque un piazzamento di spessore, quinto. Poi ci sono state le buone prestazioni nel Palla 8 e nel Palla 10, che tuttavia hanno portato "solo" un 17° posto e qualche rimpianto per non essere riuscito a dare il massimo. Le soddisfazioni nella competizione a squadre dove il Team Italy è riuscito anche grazie a Sini a sconfiggere Austria e Spagna.

Ed infine, il capolavoro. Costretto ai recuperi dal francese Bobee Gregory (8-7) Riccardo Sini infila otto vittorie consecutive demolendo i suoi avversari e conquistando la prima medaglia d'oro in carriera: Saloheimo Joonas (8-3), Reese Melvin (8-4), Salzano Angelo (8-3), Habo Alex (8-5), Silic Berislav (8-6), Ahonen Tomi (8-5), Wirsbitzki Reiner (8-4) e Karttunen Sami (8-5).

 


Pubblicità


 

Per Riccardo arriva anche la qualificazione ai prossimi Campionati del Mondo che si terranno in Qatar ... ed ovviamente noi speriamo, e gli auguriamo, che possa ripetere la splendida prestazione di Veldhoven per battersi ad armi pari con i giocatori più forti del pianeta.

Grandi emozioni anche nella categoria Ladies dove Cristina Moscetti va subito a giocarsi il podio nella prima specialità in programma, quella del Palla 10. Un'illusione che svanisce per mano della norvegense Ine Helvik che la batte al decider dei Loser Qualification (5-4). Un'amara sconfitta che priva la Campionessa Italiana di un podio che sembrava ormai raggiunto ma non riesce comunque a privarla della convinzione di poter arrivare fino in fondo. Infatti nella specialità successiva, quella del Palla 8 Cristina riesce ad infilare 5 vittorie consecutive, tra le quali ci sarà anche la rivincita presa sulla norvegense Helvik, per raggiungere la finale che le consegnerà la meritata e dolceamara Medaglia D'Argento. Fatale per l'azzurra l'ultimo timeout nel corso della finale per il titolo, al rientro dal quale la tedesca Hehre Anja è riuscita a staccarla e a portare il punteggio dal 3-3 al 5-3 finale.

Alle superbe prestazioni di Riccardo Sini e di Cristina Moscetti si aggiungono anche l'ottima prestazione di Michele Monaco (Campione Italiano Seniores Assoluto, che ci ha fatto sperare ed emozionare nella specialità del Palla 8 dove ha sfiorato il podio, battuto solo nei quarti di finale dall'olandese Thehu Jesse) e le buone prestazioni di Laucci Massimo e Salzano Angelo che portano a casa il 17° posto nel Palla 10 e nel Pool Continuo. Bene anche Alessandro Giacomelli, medaglia di bronzo a Sarajevo nel 2013, che in tre specialità chiude al Loser Qualification e che nella competizione a squadre ci regala insieme a Sini la vittoria contro la Spagna.

 

Niceshotcafe © 2019

Search