Dynamic Billard Treviso Open - Zielinski vince a 16 anni

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

La sesta tappa Euro Tour 2017, disputata presso BHR Treviso Hotel di Treviso, si è conslusa nel nome di Wiktor Zielinski, giovanissimo atleta polacco (classe 2001) che ha vinto surclassando I suoi avversari e che ha disputato semifinale e finale a livelli stratosferici, rifilando un 9-2 a Grabe Denis e un 9-1 ad He Mario. Numeri che danno la proporzione di questo giocatore, in costante crescita, di cui sentiremo sicuramente parlare molto nei prossimi anni. Attualmente decimo nel ranking continuo, potrebbe già insidiare le prime posizioni della classifica se dovesse confermare questo risultato anche nella prossima tappa.

Poi c’è stato il grande ritorno di Daniele Corrieri che ha chiuso in nona posizione, fermanto 9-6 proprio da Wiktor Zielinski, dopo che aveva battuto al decider nei turni precedenti Ouschan Albin Jr. e Peach Daryl. Il Campione Italiano ha probabilmente trovato sulla sua strada uno dei pochi giocatori che potevano fermarlo in questa tappa italiana, dove sembrava lanciato per la vittoria. Perchè diciamolo, se da una parte è vero che l’Italia fatica nelle competizioni internazionali e che il livello medio dei nostri atleti è sotto la media degli altri paesi, è anche vero che abbiamo talenti invidiabili, come Corrieri e Petroni, capaci di vincere contro chiunque, entusiasmando.

Ci piacerebbe vedere Corrieri impegnato costantemente in tornei fuori dai confini nazionali a misurarsi nel pool “che conta”, come lo ha definito lui, ma sappiamo bene quante siano le difficoltà economiche cui andrebbe incontro, perchè se da una parte il potenziale è innegabile dall’altra bisogna sempre fare I conti con I soldi. Perchè l’assenza del professionismo in Italia si traduce in assenza di reddito stabile su cui fare affidamento per investimenti in gare all’estero. L’ ultimo vero professionista che abbiamo avuto nel pool è stato Fabio Petroni e per diventarlo ha dovuto investire e rischiare (praticemente tutto), forte solo del suo talento, della sua genialità e della sua forza di volontà.
C’è stato anche il buon piazzamento di Garzia Pierfrancesco (Campione Italiano in carica di Palla 9), che ha chiuso in 33 posizione battuto dal bravissimo polacco Fortunski Mieszko. Dietro gli altri italiani.

Rimane comunque evidente l’interesse da parte dei nostri atleti per il circuito Euro Tour e questo è un ottimo segnale. In tutto 18 italiani in gara: Ascheri Gianluca, Bianchini Michele, Bonura Antonino, Cipriani Danilo, Corrieri Daniele , Falduto Antonino, Finadri Roberto, Garzia Pierfrancesco, Milioli Andrea , Millauro Angelo, Nuti Patrizio, Palmieri Marco, Panucci Massimiliano, Piergiovanni Davy, Quarta Antonio , Salzano Angelo, Torrenti Alessandro e Zanetti Andrea.

Per chi non conoscesse il giovane Wiktor Zielinski abbiamo allegato il video del match disputato contro Niels Fejien nella semifinale del Stella Artois Open 2017.

Niceshotcafe © 2018

Search