La Mosconi Cup torna in America

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

Dopo 8 lunghi anni di attesa, segnati dall'indiscusso predominio Europeo, la Mosconi Cup torna nelle mani del team USA, la selezione americana composta da Skyler Woodward, Shane Van Boening, Billy Thorpe, Tyler Styer,  Corey Deuel e supportata dai coach Johan Ruijsink e Jeremy Jonoes, riporta a casa il prestigioso trofeo dedicato al giocatore statunitense Willie Mosconi.

 


Pubblicità


 

Non è probabilmente un caso se l'Europa perde questa prestigiosa manifestazione nell'anno in cui mette in campo la squadra più eterogenea di sempre e nel periodo in cui l'identità europea è sempre meno sentita nel vecchio continente. Il team Europe, infatti, era composto da Marcus Chamat (capitano, Svezia), Eklent Kaci (Albania), Niels Fejen (Olanda), Alex Kazakis (Grecia), Albin Ouschan (Austria) e Jayson Shaw (Scozia), che presi singolarmente rappresentano senza dubbio la massima espressione del pool europeo ma che messi insieme non sono ancora una squadra.

 


Pubblicità


 

Si è trattato comunque di una delle edizioni più combattute ed emozionanti in assoluto, con l'ultima giornata di gioco, la quarta della manifestazione, in cui gli USA riescono a portarsi in vantaggio per 10-6 ad un solo match dal titolo, grazie alla vittoria di Skyler Woodward su Albin Ouschan per 5-4. E la successiva prova di carattere dell'Europa che trova nelle mani di Jayson Shaw, Niel Feijen ed Eklent Kaci la strada e l'orgoglio per rimettere tutto in discussione,  riducendo la distanza a 10-9.

Nel momento di maggior pressione per gli USA a scendere in campo è stato l'idolo statunitense Shane Van Boening che sul punteggio di 4-3  è riuscito a sfruttare una situazione di gioco favorevole per regalare all'arena dell'Alexandra Palace di Londra la difficile combination 3-9 che ha messo ko il greco Alex Kazakis ed ha consegnato al team americano l'edizione 2018 della Mosconi Cup.

Ora tutto torna in perfetto equilibrio tra vecchio e nuovo continente 12 vittorie a testa ed un pareggio, quello del 2006 in Olanda.

 

Feautured image from: http://www.matchroompool.com

Fixtures & Results: http://www.matchroompool.com/mosconi-cup/#fixtures

 

Niceshotcafe © 2019

Search