Champion of Champions 2017 - Murphy batte O'Sullivan

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

Shaun Murphy vince la finale del Champion of Champions, andata in scena al Ricoh Arena di Coventry, dove ha battuto Ronnie O’Sullivan 10-8. Una prestazione strepitosa quella di Murphy che dopo aver chiuso la prima sessione di gioco in vantaggio per 5-4 ha allungato le distanze portandosi prima sul 8-4, per poi arrivare al match point con quattro frame di vantaggio 9-5.

Nonostante la prestazione non eccezionale The Rocket è riuscito comunque a recuperare lo svantaggio portandosi sul 9-8. Nell’ultimo frame Murphy sbaglia il taglio di una bilia rossa e rimanda al tavolo Ronnie sul 49-0. Il fuoriclasse inglese si lancia in una ripulitura veramente complessa e quando I giochi sembravano ormai fatti (71-49) e tutti si preparavano ad assistere al decider finale O’Sullivan sporca un pò troppo il colpo sulla bilia decisiva, la verde, che rimablaza tra I ganascini della buca centrale e si va a sistemare vicino la buca d’angolo, perfettamente in linea con la battente, lasciando a Murphy la possibilità di chiusura. Un semplice esercizio di stile che consegna nella mani di Shaun il prestigioso trofeo, 100.00 sterline e la qualificazione anticipata alla prossima edizione dell’evento.

Ronnie deve accontentarsi di 50.000 sterline e di un seocndo posto che, per uno come lui, non fa certo la differenza.
Quello che comunque colpisce è il fatto che Shuan Murphy, giocando in prossimità del suo 100%, ha rischiato di arrivare al decider contro un Ronnie O’Sullivanm decisamente sotto tono e che ha messo in campo le sue reali potenzialità solo per brevi tratti.

Molto bene Luca Brecel, che si arrende in semifinale contro Murphy dopo aver portato a casa gli scalpi illustri di Judd Trump e Mark Selby.

Le migliori serie sono state siglate da Ronnie O’Sullivan, contro Jhon Higgins (138) e contro Neil Robertson (134).

Al via lo Shangai Master. Nel video allegato, la finale.

 

Niceshotcafe © 2019

Search