Campionato Italiano di Pool 2016/2017 - Seniores/Femminile

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

In questi tre giorni di gare di Campionato Italiano che hanno visto impegnate le categorie Seniores e Femminile spicca sicuramente il nome di Danilo Cipriani che domina i Seniores conquistando il titolo di Campione Italiano e due titoli di specialità grazie alla doppia vittoria nella specialità del palla 8 e del palla 9, ed il secondo posto ottenuto nel palla 10 in una finale persa sul filo di lana contro Gianluca Boni.

Seconda posizione in classifica generale per Paolo Marchesin che nonostante non riesca a portare a casa alcun titolo di specialità si conferma tra i giocatori più costanti ed in forma con un secondo, un terzo ed un quinto posto. Seguono a pari punti in classifica generale Gianluca Boni e Marcello Valoroso, ma solo il primo, in virtù del miglior piazzamento ottenuto nelle tre specialità (vincitore nel palla 10), guadagna l'ultimo accesso rimborsato disponibile per i prossimi Campionati Europei Seniores.

A seguire in classifica Davy Piergiovanni, Giorgio Margola, Mauro Vialetto e Corrado Nascimbeni, che insieme a Marcello Valoroso saranno gli unici a poter avanzare richiesta di eventuali spot disponibili (ma non rimborsati dalla Federazione) ai prossimi Campionati Europei.

Nella categoria Femminile rimane tutto in discussione tra Sara Iannini e Silvia Gaudino fino all'ultima finale, quella nella specialità del palla 9, dove la pressione la fa da padrona e gli errori nelle fasi di chiusura diventano una costante inattesa. La spunta alla fine Sara Iannini che può capitalizzare meglio gli errori dell'avversaria, facendo suo l'ultimo posto rimborsato per i Campionati Europei Femminili. Sarà lei ad affiancare ad Algarve in Portogallo la Campionessa Italiana in carica Barbara Bolfelli.

Sorpresa del torneo, ma neanche troppo, Valentina Noschese che all'esordio in questa competizione guadagna il terzo posto in classifica generale, pari merito con Sonia Giovannini, sorpassando atlete molto più esperte e navigate di lei come Cristina Moscetti, Patrizia Ignesti e Sara Perissotto. C'è da scommetterci che se questa atleta continuerà ad allenarsi e ad essere seguita nei prossimi mesi, riuscirà a dare del filo da torcere a tutte le sue avversarie nelle finali per il titolo Italiano Master Femminile che si disputeranno a Luglio e chissà che non arrivi per lei anche qualche vittoria.

Rimane fuori dalle finali Master La Spada, anche lei all'esordio, che probabilmente paga più delle sue avversarie l'aspetto emotivo generato da una gara di questo livello.

Ricordiamo a tutti che lo Sharpshooter Hi-Tech di Genova ha messo a disposizione la diretta Facebook per la categoria Femminile e che i video sono visibili sulla loro pagina ufficiale.

 

Niceshotcafe © 2018

Search