European Championships 2017 - 9 Ball

User Rating: 0 / 5

Star InactiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive
 

 Banner pubblicitario


 


Pubblicità


 


 

E’ giunta al termine anche la specialità del palla 9, spezzettate su quattro giorni di gare, e con essa si è conclusa anche questa edizione Campionati Europei di Pool. Nel maschile 2 medaglie alla russia, sul primo gradino del podio con l’oro di Chinakhov Ruslan ed il bronzo di Dudanets Maksim, l’argento per lo svizzero Regli Ronald ed il bronzo per il polacco Juszczyszyn Konrad. Nel femminile vince l’inglese Fisher Kelly che batte in finale la russa Seroshtan Natalia, bronzo per la tedesca Kaplan Ina e la slovena Gradisnik Ana.

Veniamo ora agli azzurri.

Nel maschile passano il primo turno Alessandro Veltri (9-2 sull’albanese Gocaj Adrian) e Candela Francesco (walk-over). Finiscono subito ai recuperi Pierfrancesco Garzia (battuto 9-4 dall’olandese Saris Ivar), Danilo Cipriani (sconfitto9-2 dal polacco Sniegocki Mateusz) e Daniele Corrieri (che in vantaggio 8-5 contro il greco Antonakis, George non riesce a concretizzare e si ritrova battuto per 9-8).

Nel gruppo Winners Qualification sia Veltri che Candela sfiorano la qualificazione per lo stage 2 perdendo rispettivamente 9-7 contro lo svedese Tangudd Daniel e 9-8 contro il cipriota Alnar Mustafa. Nell’altro lato del tabellone, dove si giocano i recuperi, passano tutti.. Pierfrancesco Garzia batte 9-3 il lettone Jemeljanovs Vadims, Danilo Cripriani ha la meglio sullo svizzero Nydegger Pascal e Daniele Corrieri walk-over.

Tutti gli azzurri sono dentro i Losers Qualification, alla ricerca di un posto per le fasi finali ad eliminazione diretta.
Passano senza eccessivi problemi Daniele Corrieri ed Alessandro Veltri, il primo 9-5 sul portoghese Tinoco Jorge ed il secondo 9-3 sul lettone Nalivko Dmitrijs. Poi il doppio ko per 9-7 ad opera degli svedesi Sparrenloev-Fischer Christian e Chamat Marcus su Garzia Pierfrancesco e Cipriani Danilo. Infine la partita più strana, quella di Francesco Candela, che in vantaggio 7-1 sul russo Dudanets Maksim sbaglia una comoda chiusura (che gli avrebbe consegnato in mano qualcosa come 6 match points)… da quel momento in poi l’azzurro entrerà in una fase di blackout ed in diverse occasioni non riuscirà ad assestare il colpo di grazia all’avversario… si arriverà 7-6, poi, finalmente il match point, 8-6.. e di nuovo blackout 8-8, 9-8 per il russo.

Si passa alle fasi ad eliminazione diretta dello stage 2 dove Alessandro Veltri si lascia sfuggire lentamente dalle mani il match contro svedese Tangudd Daniel, uscendo sconfitto 9-4. Diversamente Daniele Corrieri si permette il lusso di andare avanti 6-0 contro l’austriaco He Mario (bronzo nel palla 8 e oro a squadre i questa edizione degli Europei), per poi chiudere sul 9-3.

Arriviamo ai sedicesimi di finale, con un solo azzurro in gara, che si trova a fronteggiare il polacco Kaplan Tomasz (argento nel pool continuo e bronzo a squadre). La prima occasione di allungare la ha Daniele Corrieri sul 5-4, ma non ne approfitta e l’incontro torna in perfetta parità 5-5. Timeout, poi l’allungo del polacco che si porta avanti 7-5 e la successiva reazione dell’azzurro con tre game di fila, 8-7. Quella dopo è di Kaplan e si va al decider. L’ultima è di Daniele, passiamo agli ottavi.

Li arriverà un duro colpo per il nostro Campione che uscirà sconfitto 9-1 dal russo Chinakhov Ruslan. L’ennesimo nono posto e l’ennesima occasione sfumata per cercare un posto sul podio. Lo abbiamo sentito al termine dell’incontro e ci ha confidato alcune difficoltà che lo hanno accompagnato durante l’intero europeo, e che in quell’ultimo match hanno fatto la differenza, legate alle condizioni non perfette della sua stecca.

Passiamo alla categoria femminile, dove le azzurre non sono riuscite ad andare oltre il secondo turno di recupero. Entrambe le italiane partite dal gruppo Winners Round 1 incassano due sconfitte di misura contro le portoghesi Tavares Marta e Franco Vania . Barbara Bolfelli è quella che deve fare i conti con la sconfitta più dura da mandare giù, in vantaggio 6-2 contro la Tavares non riesce a capitalizzare e cinque game più tardi si ritrova sconfitta 7-6. Sara Iannini tiene bene contro la Franco fino al 4-4, cedendo nei game finali che consegneranno la vittoria alla portoghese per 7-5.

Nel turno successivo Sara Iannini trova un walk.over mentre Barbara Bolfelli deve vedersela con l’olandese Pijpers Lynn e non commette l’errore commesso nel turno precedente, dal 2-2 tira dritta fino alla fine infilando 5 game consecutivi, 7-2 il risultato finale.

Nel secondo turno di recupero arriva la doppia sconfitta 7-3 per le azzurre, Sara Iannini si arrende alla svedese Margherita Monica mentre Barbara Bolfelli alla spagnola Lopez Silvia.

www.epbf.com
www.europeanpoolchampionships.eu

 

 Banner pubblicitario


 


Pubblicità


 


 

Niceshotcafe © 2018

Search